Header Image
 

Nuovo moderatore della comunità

28 Giugno 2020

La prima parola di Dio all’uomo, quella che rimarrà fondamentale è un appello a crescere: “Siate fecondi, moltiplicatevi, riempite la terra” (Gn 1,28). Crescere è la nostra prima vocazione cristiana: dire “si” a Dio, dicendo “si” alla vita.
Questo vale per il cammino personale ma anche per la vita di una comunità come la nostra: Jean Vanier affermava “La comunità è sempre in crescita. Il cammino verso la comunità è un cammino di continue scoperte. Non sappiamo gran che della strada che ci sta davanti”.

Crescere, è sempre un rischio, una scelta; bisogna accettare di lasciare la tappa a cui si è giunti, correre il rischio dell’ignoto ma l’incontro con Dio apre sempre su una promessa, un avvenire. C’è crescita soltanto nella accettazione di un rischio, di una partenza. Dio chiama l’uomo a fidarsi di Lui lasciando le sicurezze, quello che conosce per andare oltre come ha fatto con Abramo, con Mosè.
Questa è stata la storia della nostra comunità che ancora una volta è stata chiamata da Dio a crescere, a fare un passo in avanti per diventare adulta: giorno 28 Giugno 2020 il capitolo si è riunito per eleggere il nuovo moderatore della comunità e con grande gioia Dio ha scelto per questa nuova tappa il nostro carissimo fratello Roberto Gibilisco.
Vogliamo ringraziare il Signore perché è fedele nelle sue opere e guida la nostra storia senza farci mancare mai il suo sostegno e la sua presenza; vogliamo ringraziare, insieme a Roberto, tutti i fratelli che con il loro si hanno permesso a Dio di portare avanti questa comuntà: Irene Criscione, Don Gianni Mezzasalma, Enrico Massari, don salvatore Tumino.
Con il salmista vogliamo dire a gran voce
“Benedici il Signore, anima mia, quanto è in me benedica il suo santo nome. Benedici il Signore, anima mia, non dimenticare tanti suoi benefici.” (Sal 103,2)