Header Image
 

Corso Emmaus a Palermo

15 Marzo 2024

Il 24 e 25 febbraio scorso ho partecipato al corso "Emmaus" organizzato nella mia parrocchia "Maria SS. Addolorata" a Pallavicino dal mio parroco Don Emmanuele Di Peri e tenuto dalla comunità “Eccomi, manda me!” di Ragusa.
Ho partecipato con molto entusiasmo e aspettative in quanto sempre "assetata" di conoscenza cristiana.
Non è il primo corso organizzato in parrocchia a cui partecipo e sono rimasta sempre positivamente colpita e riempita di grazia e Spirito Santo.

Mentre mi trovavo al corso, in piedi in fondo alla stanza ad ascoltare, mi si avvicina Padre Emmanuele e mi dice: “alla fine del corso scriverai un articolo su quello che ti ha ispirato.”
Vi dico la verità, sono andata nel panico.
Ho pensato subito: “io ?!? perché...che scriverò.”
Ho cominciato a prendere appunti e segnare delle parole chiave che mi avrebbero in seguito ispirato.
Ho chiesto aiuto alle mie sorelline.
Una di loro mi dice: “appunti?!? Ma che dici! Devi scrivere di cuore quello che hai vissuto e provato in questi giorni, ispirata dallo Spirito Santo.”
Allora ho pensato: cosa ho provato?!? Gioia, pace, serenità, gratitudine verso questo Dio che mi chiama sempre a Lui.
Ho imparato una cosa importantissima che potrebbe sembrare scontata … ma non lo è.
Le parole chiavi: bastone, Bibbia, Parola, Pane di Vita, l'unico.
Prima ero come uno di quei discepoli in cammino verso Emmaus, il Signore mi camminava accanto e i miei occhi erano incapaci di riconoscerlo.
Adesso ho aperto gli occhi e l'ho riconosciuto.
Ho imparato che la via da seguire non è semplice ma tortuosa, ma con il "bastone" e la Parola, nulla è impossibile.
Ho ripreso la Bibbia, alla quale non davo la dovuta importanza e le ho dato il posto che si merita, vicino al mio cuore, così che ogni volta che i miei occhi non vedono io possa ricordarmi che la Parola è un balsamo che allevia tutte le ferie e, come ai discepoli di Emmaus, il mio cuore arde nel petto.
Che possa testimoniare, anche solo con il mio sguardo, che la Parola è Pane di Vita.
Se il mio fuoco perde vigore dovrò nutrirlo con la Parola che è il mio bastone di vita.