Header Image
 

Testimoni del Risorto

08 Novembre 2021

Dopo la pausa estiva, la Comunità “Eccomi, manda me!” ha ripreso la sua missione di annunciare il Vangelo per portare l’amore di Dio fino agli estremi confini della terra.

Giorno 4 e 5 novembre 2021 si è tenuto, nel salone della Parrocchia San Pio X, il ritiro “Testimoni del Risorto”: un ritiro in modalità mista, ovvero con 50 persone in presenza e con il collegamento online per tutti i fratelli che si trovano fuori Ragusa.

Quanta grazia il Signore ha concesso ai cuori dei fratelli che vi hanno partecipato: attraverso la figura del discepolo Tommaso e dei discepoli di Emmaus, la Parola di Dio ha guidato queste due serate consolando, guarendo, rinnovando e ridando forza per riprendere il cammino.

Ci siamo rivisti nel discepolo Tommaso: come lui, anche noi, tante volte ci allontaniamo dalla comunità perché non capiamo il senso della sofferenza e preferiamo vivere il dolore da soli e abbiamo bisogno di fare esperienza tangibile della risurrezione di Gesù toccando le sue piaghe.

Come i discepoli di Emmaus fuggiamo dalla sofferenza e dai fratelli portando nel cuore il peso della delusione che ci rende smarriti e delusi e, solo davanti al pane spezzato, riconosciamo Gesù viandante che da sempre ha camminato con noi, al nostro fianco, in ogni momento difficile della nostra storia. Una cosa ha accomunato questi personaggi: hanno fatto esperienza di Gesù risorto ritornando dentro la loro comunità, tra i fratelli perché è “dove due o tre sono riuniti nel mio nome Io sono in mezzo a loro”.

Anche noi in queste due serate abbiamo fatto esperienza della bellezza della comunità, dello stare insieme come fratelli intorno a Gesù Eucarestia che ha aperto i nostri occhi mostrandosi Risorto e Signore della vita: davanti a Lui il nostro cuore ha incominciato ad ardere di gioia, di nuova speranza, di nuova forza.

Così hanno testimoniato due nostri carissimi fratelli:

"Mio marito ed io desideriamo ringraziare con tutto il cuore il Signore per i profondi momenti di grazia che sempre ci dona attraverso i vostri corsi (per noi in modalità on line: importantissimo continuare anche su questa strada per chi, purtroppo, non ha la possibilità di essere in presenza!) e attraverso di voi, Suoi strumenti del Suo Amore.

Abitiamo a migliaia di km di distanza da Ragusa e non conosciamo personalmente (per ora) nessuno dei partecipanti e dell'équipe ma, nonostante questo, è bellissimo vivere ogni volta l'esperienza dell'essere famiglia di Dio nell'Amore del Padre.

Questa è un'ulteriore conferma che l'Amore di Dio annulla le distanze e unisce creature da qualsiasi luogo: chiama ogni suo figlio che desidera ricevere la Sua grazia, la Sua guarigione, la Sua consolazione, la Sua pace, la Sua salvezza.

Grande lode a Dio!